UN ESORDIO CHE SORPRENDE COL 'NON DETTO' E COINVOLGE LO SPETTATORE IN UN'INDAGINE SULLA NATURA UMANA

L'EDUCAZIONE DI REY

L'EDUCAZIONE DI REY

96 min | Melodramma | Argentina

Gli orari indicati corrispondono all'inizio di pubblicità e trailer.

Lo spettacolo inizia 5 minuti dopo.

La programmazione potrebbe subire variazioni senza preavviso.

  ARENA VIGNOLA 2019


Regia

Santiago Esteves

Attori

Germán de Silva Matías Encinas Walter Jakob Esteban Lamothe Martín Arroyo Mario Jara

Genere

Melodramma

Durata

96 min.

Nazione

Argentina

Tipo

Film

Classificazione

Per Tutti

Trama

Al centro della storia Reynaldo, alias "el Rey" (il Re), un ragazzo che viene introdotto dal fratello nella malavita di Mendoza. Qualcosa va storto però la notte in cui El Rey, al suo primo colpo in un ufficio notarile fa scattare l'allarme. I suoi due complici vengono catturati da una volante mentre lui, con in mano la refurtiva, riesce a scappare sui tetti. Nella fuga cade in un giardino distruggendo una serra. Il padrone di casa, Vargas, una guardia giurata in pensione, lo ammanetta ma istintivamente gli da riparo. Il mattino seguente, gli propone un accordo: non lo denuncerà alle autorità purché che lui ripari ciò che ha rotto in giardino. Entrambi non sanno che chi cerca quel denaro non sono criminali comuni ma poliziotti corrotti e determinati.

Note

Santiago Esteves, al suo esordio nel lungometraggio, ha alle spalle la collaborazione (come montatore) di registi come Pablo Trapero, Juan Villegas e Mariano Llinás.

I trascorsi di Esteves spiegano perché abbia deciso di dirigere e co-sceneggiare la sua opera prima


Nei nostri cinema